Dalla buona caffettiera a quella italiana

febbraio 29, 2020

È vero che diciamo un sacco di cose positive sul nostro Espressos, che è un po’ definito dal punto di vista commerciale, ma tutti amano questa caffettiera all’italiana. In realtà, è questo buon metodo di fare il caffè in modo delicato che è la sua particolarità.

Versate questo caffè senza problemi

Prima di tutto, la domanda che dobbiamo porci quando compriamo la nostra macchina da caffè è: “Come ci piace il caffè? Ci sono persone a cui piace che il loro caffè sia più concentrato e più forte, e ci sono persone che vogliono trovare quella raffinata qualità di caffè. L’espresso non è poi così male, perché già la modalità capsula ci permette di dosare il nostro tasso di caffeina. Ed è una buona idea per la nostra salute. L’unico inconveniente è che le capsule impollinano ancora il nostro ambiente. D’altra parte, la nostra caffettiera all’italiana ha un sacco di chicche.

L’estetica della macchina

Una caffettiera italiana è semplicemente bella, è perfetta nella sua struttura, presentabile a tavola e facile da trasportare. È una macchina che non ha bisogno di accessori, solo di una lattina di caffè macinato e di una bottiglia d’acqua.

Come funziona la nostra caffettiera italiana?

Non ci sono 36 metodi, fare il caffè con la caffettiera italiana è molto semplice. Basta versare l’acqua fino al piccolo bullone e poi mettere la dose di caffè macinato nel filtro, chiudere il coperchio e poi lasciar bollire a fuoco lento fino a quando non esce dalla fontana del caffè. Il caffè può essere servito subito in tazza, con qualche cialda di zucchero e una buona madeleine o una barretta di cioccolato per sciogliere un po’. Tutto sembra corretto, ma le caffettiere italiane hanno un solo grande difetto che può portare alla perdita di tutta la sua bontà, e cioè che non si può regolare la temperatura di ebollizione, quindi se il caffè viene bruciato troppo, perde il suo sapore.

Il consiglio di un esperto è che una volta iniziata la fontana, si ferma il fuoco e si lascia scorrere lentamente il caffè.

Leggi anche: Come scegliere un monitor PC gaming

 

Nessun commento

I commenti sono chiusi.